you reporter

Ciclismo giovanile

Bosaro Emic si sdoppia

Intensa giornata sulle due ruote per i talenti polesani

Successo ad Adria per gli atleti del Bosaro Emic all’11esima edizione del trofeo “Tessarin-Menotti” che si è tenuto in un circuito cittadino chiuso al traffico, lungo un chilometro e 200 metri, da ripetersi più volte in base alla categoria.

Qui oltre 110 bambini e ragazzi provenienti da tutto il Veneto hanno pedalato con tanta voglia di divertirsi e di regalare al pubblico belle performance, nonostante il caldo afoso.

I primi a scendere in pista sono stati i Giovanissimi G1, con uno scatto vincente taglia il traguardo per primo Davide Brasolin (Gs Cartura Nalin), seguito da due atleti del Cologna Veneta. A seguire hanno gareggiato i G2. Nell’ultimo giro è andato in volata solitaria Pietro Foffano (Uc Martellago), argento per Davide Gambalunga (Us Scuola ciclismo Vo’) e bronzo per Andrea Salmaso (Gs Tavo Cicli Bonin).

La categoria G3 ha visto protagonisti indiscussi gli atleti dell’Emic Bosaro. Davide Coltro ha dato vita ad una gara avvincente in un circuito di sei chilometri, con una sfida diretta con Filippo Callegaro (Gs Cartura Nalin), per poi sfrecciare e staccare di misura l’avversario. Coltro si è così conquistato il meritatissimo oro, a seguire Filippo Callegaro e sul terzo gradino si piazza Alessandro Guerra (Ss Stella Alpina Renazzo). Marta Talpo, sempre in forza all’Emic, sfreccia a gran velocità, arrivando ad un importante secondo posto al termine di una competizione combattuta e vinta da Denise Stellin (Liberi Ciclisti Adria 2002).

Il gruppo dei G4 è rimasto compatto nelle prime fasi di gioco. Al quinto giro Alberto Donà (Gs Cartura Nalin) è balzato al comando staccando tutti , chiude secondo Flori Hamzi (Club Ciclistico Este) e completa il podio Nikita Milan (Gs Saccolongo). Diego Rinaldi e Leonardo Peretto si sono caparbiamente guadagnati il decimo e l’11esimo posto.

Nella categoria G5, Thomas Dalla Bona (Fdb Cologna Veneta) e Martino Miotto (Club Ciclistico Este) già dal terzo giro hanno inserito il turbo, provando a staccare gli altri. Domenico Pizzolato e Filippo Sturaro della Bosaro Emic, tuttavia, con caparbietà sono rimasti sulla scia lottando sino all’ultimo. Domenico guadagna un significativo quinto posto e Filippo chiude settimo, bene anche il compagno di squadra Angelo Osti.

A fine mattinata hanno gareggiato i G6, la categoria più numerosa. Marco Giandoso e Luca Destro (Bosaro Emic) hanno innescato una gara al cardiopalma, sempre nel gruppo di testa fino a cedere le primissime posizioni a Edoardo Ospizio, Matteo Paltrinieri e Filippo Sabbadin. I ciclisti Marco Giandoso e Luca Destro giungono al traguardo rispettivamente al quinto e sesto posto.

Nella stessa giornata intenso impegno ciclistico a Scorzè (Venezia). In terra veneziana, in scena gli Esordienti primo anno Alex Ferro e Cristian Sinigaglia. Una gara impegnativa con 150 partenti, al termine Cristian si è classificato 27esimo e Alex ha concluso la dignitosa prova a centro gruppo. Al pomeriggio scattano gli Allievi, con Jacopo Samogizio e Gianmarco Mazzuccato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl