you reporter

Sottomarina

Il Tar ha riaperto il Cayo Blanco

Dopo l'episodio di razzismo, accolto il ricorso dei gestori: la chiusura a Ferragosto avrebbe danneggiato l'attività.

Stabilimento balneare chiuso per razzismo e violenze.

Il Cayo Blanco ha riaperto per Ferragosto. Lo ha deciso il Tar, che ha accolto il ricorso dello stabilimento balneare di Sottomarina contro la sospensione dell'attività decretata dal questore.

Per i giudici amministrativi, infatti, la chiusura nelle due settimane centrali della stagione balneare avrebbe arrecato un danno economico troppo elevato all'attività. 

Il Cayo Blanco era finito al centro della bufera dopo che, nei giorni scorsi, un buttafuori aveva negato l'accesso allo stabilimento ad un ragazzo di 18 anni di Adria, perché di colore. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl