you reporter

LOREO

Fiera di San Michele, si parte

Un ricchissimo programma di iniziative per la festa del paese

Fiera di San Michele, si parte

Taglio del nastro per la Fiera: la festa comincia!

Ricco il programma della 795esima edizione dell’Antica Fiera di San Michele a Loreo, la terza fiera più antica del Veneto che quest’anno si svolge il 27, 28, e 29 settembre. Ci saranno eventi e manifestazioni a precederla.

Infatti, sabato 21 settembre, alle 15, in largo Europa, c’è la “Festa del bambino” e quindi l’apertura del luna park. E alle 20.30 in piazza del Municipio viene organizzata la cena con delitto che porta il titolo “Una notte di settembre”, una cena in stile veneziano con la compagnia teatrale di Loreo.

Martedì 24 settembre, alle 21, al museo Antiquarium c’è un incontro storico culturale a cura di Roberta Marcolongo intitolato “Dialoghi del territorio e la geografia di Loreo”. Giovedì 26 settembre, alle 19, sotto la torre civica c’è l’incontro “Urban walk and storytelling” una passeggiata per le vie del paese e alle 21 di nuovo l’incontro storico e culturale.

Al via quindi venerdì 27 settembre, alle 19, in piazza del Municipio con l’inaugurazione delle mostre degli artisti loredani Rita Benzoni e Francesco Lazzarato, con la collaborazione di Stefano Pizzighello e Simone Frazzon.

Alle 20.30 c’è l’alzabandiera del vessillo di San Marco e l’inchino alla gondola esposta in piazza e simbolo dei vari privilegi concessi dal doge Vitale Falier agli abitanti di Lauretum, l’ antico nome di Loreo, nel 1094, che celebra l’Inaugurazione dell’Antica Fiera di San Michele.

Alle 21 in piazza Matteotti c’è la sfilata di moda “Loreo fashion night” a cura di Loreocomm. Sabato 28 settembre in via Groppo c’è la mostra delle macchina agricole a cura della Coldiretti. Alle 11.30, all’Antiquarium interviene Daniele Bergantin sulla storia del cantiere navale dei fratelli Doni a Loreo. A seguire riconoscimento ufficiale al maestro d’ascia Carlo Stocco e al calafato Andrea Pizzighello. Alle 15.30, in piazza Madonnina c’è il “Palio delle tre città” e i giochi d’altri tempi simpatica sfida tra gli animatori del Grest di Loreo, Rosolina e Porto Viro.

Alle 17 in piazza San Pietro e Monica si prende l’aperitivo con l’autore Paolo Rigoni e c’è la “Festa e ritualità nel calendario contadino” a cura di Castrum Laureti. Alle 18 in sala consiliare vengono consegnate le chiavi delle città di Loreo da parte del sindaco Moreno Gasparini a suo illustre concittadino Tullio Ferro, scrittore, giornalista e pittore di fama internazionale. Alle 19.30 in piazza Madonnina viene dato il risotto del podestà sospese. La fiera continua domenica 29 settembre con tante iniziative e si conclude con i fuochi d’artificio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl