you reporter

Loreo

Scatta l'allarme, volontari in azione

Esercitazione per una sessantina di volontari del distretto Ro1 della Protezione civile

I volontari della Protezione civile del distretto Ro1, nello scorso weekend, hanno dato vita ad un’intensa attività di addestramento, negli spazi dell’azienda agricola Canal di Cuori a Ca’ Negra di Loreo. Presenti i gruppi comunali di Loreo, Rosolina, Adria e Porto Viro.

L’iniziativa, organizzata dal coordinatore della Protezione civile di Loreo Domenico Cucchiari, ha visto la presenza del coordinatore del distretto Rocco Ferro di Rosolina e del titolare dell’azienda, Federico Forcolini.

“Durante l’esercitazione, che si svolge ormai da anni ma che quest’anno ha avuto carattere distrettuale - ha spiegato il direttore dell’azienda agricola, Diego Siviero - vengono anche montate le tende e la stazione radio”.

L’esercitazione ha avuto come tema il rischio idraulico, le comunicazioni in emergenza e la prontezza operativa delle squadre di volontari: dunque, una volta fatto scattare l’allarme, è stato allestito il campo di coordinamento e - dopo una lezione di sicurezza - i volontari hanno simulato incidenti ed interventi sia di giorno che di notte, utilizzando anche la torre faro.

Circa 60 i volontari che hanno partecipato. Una decina di loro sono poi rimasti a dormire nelle tende, nella notte tra sabato e domenica. Domenica mattina, poi, il momento istituzionale, con l’alzabandiera alla presenza dei sindaci Moreno Gasparini (Loreo), Franco Vitale (Rosolina e Omar Barbierato (Adria).

Osservato, per l’occasione, anche un minuto di silenzio in memoria di Giulia Lazzari, giovane adriese vittima di femminicidio.

Sulla "Voce" di martedì 22 ottobre l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl