you reporter

CORBOLA

Ordigno bellico, l'esplosione nelle campagne polesane

E' stato fatto brillare questa mattina. Era stato ritrovato da un contadino mentre arava il campo

Questa mattina, alle 10.30, nelle campagne di Corbola è stato fatto brillare un ordigno bellico tedesco che risale alla seconda guerra mondiale. Hanno collaborato il Comune di Corbola il cui sindaco è Michele Domeneghetti; il Genio Guastatori; l’Esercito Italiano; la Croce Rossa.

L’ordigno è stato ritrovato nelle campagne del territorio di Corbola durante le normali attività di aratura della terra. Si trattava di un “proiettile da mortaio”. Per farlo brillare la zona è stata messa in sicurezza dal responsabile del comparto degli artificieri.

L’esplosione è stata provocata da una carica di tritolo, il tutto in piena sicurezza. Molti sono ancora gli ordigni e gli strumenti bellici da ritrovare. Sono principalmente quelli utilizzati durante la seconda guerra mondiale, si trovano soprattutto vicino ai fiumi, nelle golene e nelle vicinanze dei ponti.

Il sindaco invita chiunque trovi questi ordigni a rivolgersi al Comune o ai carabinieri in modo da mettere in sicurezza tutto il territorio e le persone che vi abitano e quelle che sono di passaggio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl