Cerca

PORTO VIRO

Riparte il Caronte della speranza

Il traghetto trasporta da Porto Levante ad Albarella. Mantovan: “Il nostro Delta si presta alle distanze. Ed è tra le province meno colpite dal Covid-19”

Riparte il Caronte della speranza

Il traghetto di Porto Levante

Mantovan: “Il nostro Delta si presta alle distanze. Ed è tra le province meno colpite dal Covid-19”

E’ partito ufficialmente da ieri, ma piuttosto in sordina, per ovvi motivi legati al lockdown e alla ripartenza lenta, il servizio di trasporto via acqua che collega Porto Levante ad Albarella.

Un servizio molto voluto sia dal comune di Porto Viro che da quello di Rosolina e che è stato affidato alla Navigazione Marino Cacciatori e a Delta Pool Service.

“Prima del lockdown - racconta Edoardo Cacciatori, che porta i turisti da una sponda all’altra del Delta del Po - ed era febbraio, stavamo facendo molte escursioni con vari turisti, la stagione prometteva bene. Ora siamo molto preoccupati, ma abbiamo tanta voglia di tornare a navigare e a mostrare le meraviglie del Delta del Po”.

“Normalmente il servizio iniziava ad aprile - spiega l'assessore portovirese Valeria Mantovan - ma quest'anno a causa della pandemia si rischiava di sospenderlo per tutta la stagione”. "Noi come amministrazione siamo intervenuto e abbiamo fatto il possibile per riattivarlo, dando modo a turisti ed escursionisti che si spera presto verranno da tutta Italia, di poterne usufruire”.

Mantovan, punta su alcune chance che ha il territorio polesano: “Abbiamo un territorio molto ampio dove le distanze si mantengono con facilità, siamo tra le province meno colpite d’Italia. E’ giusto rimarcarlo. Perchè le persone che decideranno di soggiornare e frequentare il nostro Delta, si possano sentire sicure”.

“La situazione dal punto di vista turistico è una catastrofe e questo è sotto gli occhi di tutti - spiega Edoardo Cacciatori - mi ha fatto estremamente piacere la riattivazione del servizio perché abbiamo spazi ampi nel delta per la visitazione lenta e il cicloturismo. Sperando che ci si possa muovere anche al di fuori del proprio comune, poi della regione, potrebbe essere interessante osservare le valli dei fenicotteri”.

Per prenotare è possibile chiamare il numero 329/8607630.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy