you reporter

GIUSTIZIA

Violenza sulla moglie 4 mesi

Condannato un 29enne che ha strattonato e provocato ferite alla moglie, gettandola per strada.

Botte alla moglie, "punita" perché ha finito i soldi per la spesa

02/07/2020 - 20:29

Quattro mesi di condanna per aver aggredito la sua donna. E’ la pena inflitta a E. M, 29 anni, originario dell’Albania, ma sposato con una donna polesana, che durante una lite ha preso per i polsi, strattonato e buttato a terra con violenza.

Ieri per i fatti avvenuti nel 2017, il giudice onorario Anna di Mascio ha condannato l’uomo per lesioni aggravate dall’essere la donna una coniuge.

Il giovane imputato era difeso in aula dall’avvocato Alessandro Felisati del foro di Ferrara, mentre la ex moglie, che si è costituita parte civile, era assistita dall’avvocato Anna Osti del Foro di Rovigo. Pubblico ministero in aula Marika Imbimbo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Polesine i nostri primi 70 anni
Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl