you reporter

LUTTO A ROVIGO

"Addio Renzo". Arrivano a centinaia, per un grande prof

Una cerimonia a parco Cibotto per un insegnante e uomo speciale, amatissimo

C'era il dolore, infinito e straziante, come sempre accade quando una persona se ne va. Ma c'era anche affetto e c'erano sorrisi, mano a mano che si susseguivano gli aneddoti che raccontavano la vita di Renzo Previato, 68 anni, notissimo professore rodigino, che ha formato generazioni di ragazzi. Una persona semplice, ma al contempo speciale: parlava varie lingue, amava i viaggi e le barzellette, teneva sempre aperte le porte della sua mente e della sua abitazione, per i tanti amici che aveva in giro per il mondo.

Più che un funerale, quello tenuto nel pomeriggio di sabato 19 settembre a Parco Cibotto, è stato un grande, corale saluto. Come se Renzo fosse partito per un altro dei suoi viaggi, solo più lungo e col momento di ritrovarsi tutti assieme magari ancora lontano, ma certo. Dopo una breve introduzione della nipote, si sono susseguiti amici, ex compagni di scuola, colleghi, compagni di viaggio, persino la colf che, dopo un commosso ricordo, è scoppiata in lacrime.

Ma, appunto, ci sono stati anche tanti sorrisi, con la personalità di Renzo che si delineava sempre più chiaramente dai racconti di chi lo conosceva e gli voleva bene. E' stata ricordata la sua passione per le barzellette, con le quali riduceva in lacrime, per il ridere, le bidelle della sua scuola: e in tanti hanno ricordato la sua ospitalità, le serate speciali a casa sua, magari con qualche amico straniero, conosciuto in viaggio, che capitava per un saluto, trovando sempre accoglienza, presenza di spirito, una conversazione arguta, colta e piacevole.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl