you reporter

CASTELMASSA

Pescatore polesano protagonista di una serie tv su Dmax

Filiberto Raisi domani sbarca su Dmax con la prima puntata di “The last fish standing”

Pescatore polesano protagonista di una serie tv su Dmax

06/02/2021 - 10:15

Un polesano protagonista di una serie su Dmax. Nato a Castelnovo Bariano ma cresciuto a Castelmassa, Filiberto Raisi, classe 1983, guardia ittica volontaria e proprietario del campo da pesca al siluro Clonk Extreme a Stellata di Bondeno, domenica, domani, sbarca su Dmax con la prima puntata di una serie dedicata alla pesca intitolata “The last fish standing”, della quale è anche autore.

Filiberto, da sempre ha dimostrato una grande passione per la pesca tanto che, dopo aver collaborato per diversi anni con un waller camp di Castelmassa, è diventata la sua attività principale diventando un imprenditore che lavora sul Grande Fiume.

Grazie all’esperienza di pescatore sportivo maturata sul campo, Filiberto ha iniziato una nuova attività ed ha iniziato a scrivere e condurre documentari di pesca, dedicato soprattutto ai grossi esemplari e alle specie in via di estinzione o comunque esemplari molto rari. Dallo scorso agosto, infatti su Alpha e ora su Amazon Prime è visionabile la produzione originale “Arapaima: Il Re dell’Amazzonia”, un viaggio in compagnia nel quale lo stesso Filiberto Raisi, nel cuore selvaggio della Foresta Amazzonica, è andato alla ricerca del Pirarucu, un antico pesce ora in via d’estinzione a causa dello sfruttamento delle popolazioni locali. Ma Filiberto non si è certo fermato ed ha continuato a girare il mondo alla ricerca di pesci rari, in ambientazione davvero particolari tra mondi inesplorati e animali selvaggi. “Questi documentari hanno attirato l’attenzione di Discovery Channel che mi ha contattato per iniziare a girare questa serie Tv alla ricerca di pesci in via di estinzione - racconta lo stesso Filiberto - Lo scopo è quello di sensibilizzare il pubblico alla salvaguardia dell’ambiente e delle specie animali che rischiano di scomparire”.

Ed ecco che domani alle 12.30 su Dmax andrà in onda la prima puntata sulla pesca del tonno rosso, un pesce che stava scomparendo, pescato proprio a Chioggia. “Purtroppo con le restrizioni dettate dal Covid non siamo riusciti a muoverci più di tanto nell’ultimo periodo - conclude il polesano - ma sono sicuro che non appena sarà possibile, ricomincerò a girare il mondo con la mia canna da pesca alla ricerca di esemplari rari al fine di aiutare il loro monitoraggio in un modo certamente non convenzionale”.

Filiberto è il primo italiano a condurre e ad essere protagonista di una serie di questo tipo, lanciata dal pescatore estremo Jeremy Wade.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl