you reporter

INCENDIO A RAMEDELLO

L'intervento non è ancora finito: primi sopralluoghi per capire

Da quattro giorni ormai i vigili del fuoco sono sul posto

13/03/2021 - 20:26

Non è ancora finita, per i vigili del fuoco, ormai dal pomeriggio dello scorso 10 marzo sempre presenti a Ramedello, frazione di Fratta Polesine, ma vicinissima a Villanova del Ghebbo, dove, verso le 15 di quel giorno, si è scatenato un incendio infernale, che ha divorato la fabbrica di calzature “Callegari” e la vicina casa dei figli del titolare. Un incendio spaventoso, con la colonna di fumo che si vedeva da chilometri di distanza. Tutti in salvo, per fortuna, i dipendenti. E anche il loro lavoro, dal momento che il fondatore e titolare ha già comunicato, per la gioia e, quasi, la commozione dei sindacati, che l’attività non si fermerà, ma riprenderà appieno.

Un lavoro continuo, quindi, per il personale dei vigili del fuoco che, con la consueta dedizione e professionalità, sta presidiando la zona ormai da quattro giorni, pronto a intervenire qualora qualche focolaio dovesse riprendere vigore, come spesso accade quando si fronteggiano eventi di questa portata. Anche oggi saranno presenti e non è detto che l’intervento si possa chiudere in giornata. Intanto, però, sono cominciati i sopralluoghi del personale investigativo dei vigili del fuoco, specializzato nel ricostruire le cause degli incendi.

Secondo le prime ricostruzioni, l’evento avrebbe natura accidentale. Sarà comunque indispensabile, alla luce anche dei danni, avere un verdetto il più chiaro possibile.
Intanto, si attende il termine del complesso intervento, dopo di che potrà cominciare il percorso che dovrebbe portare alla normalità.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl