you reporter

In Spagna

Igor "il Russo" manda all'ospedale cinque secondini

Ha aggredito il personale carcerario per cercare di evitare il trasferimento in vista del processo.

Igor "il Russo" manda all'ospedale cinque secondini

"Igor il russo" in uno dei suoi agghiaccianti selfie

11/04/2021 - 17:25

 Igor il Russo ha mandato in ospedale cinque secondini del carcere spagnolo in cui è recluso, per evitare di essere trasferito.

Norbert Feher, conosciuto anche come Igor "il Russo", il bandito che nel 2017 ha tenuto sotto scacco una vasta zona tra Bologna e Rovigo, macchiandosi tre omicidi, ha tentato di ferire un funzionario della prigione di Duenas, dove è detenuto, colpendolo con due piastrelle prese dal bagno della cella e ha mandato in ospedale cinque persone, operatori carcerari, per evitare di essere trasferito a Zuera (Saragozza) dove domani inizia il processo per il triplice omicidio commesso nella zona di Teruel, a dicembre 2017. L'aggressione da parte del killer è raccontata dal sito di informazione Lacomarca.net.

Feher, serbo di 40 anni, venne arrestato in Spagna al termine di una latitanza di otto mesi, dopo i due omicidi commessi l'1 e l'8 aprile 2017 nelle province di Bologna e Ferrara, per cui è stato condannato all'ergastolo in appello. Prima di essere preso, uccise in Spagna due agenti della Guardia Civil e un allevatore. Sempre in Spagna ferì gravemente altre due persone, crimine per cui è già stato processato e condannato a 21 anni.

La Comarca racconta che i cinque aggrediti sono stati portati in ospedale con ferite di varia entità, nessuna grave. Quando sono arrivati alla cella per trasferirlo, Igor avrebbe detto di voler "portare via" chiunque fosse entrato nella stanza. Per proteggersi indossava "un'armatura", vari abiti uno sopra l'altro e riviste sotto i vestiti. Alla fine il personale del carcere è riuscito a portarlo dove un reparto speciale della Guardia Civil lo attendeva per il trasferimento. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • billy51

    12 Aprile 2021 - 18:06

    dopo ciò che ha fatto continuiamo a tenerlo in vita..

    Rispondi



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl