you reporter

economia

La pandemia falcidia le imprese

Nel primo trimestre del 2021 il Veneto ha perso 840 aziende. Lontani i numeri preemergenza

La pandemia falcidia le imprese

26/04/2021 - 17:51

Quasi duecento imprese in meno in soli tre mesi. Il 2021 per il mondo delle imprese del Polesine è iniziato come era finito l’anno precedente, nel segno della crisi economica. La pandemia continua a falcidiare il settore produttivo della provincia, un male che però colpisce tutto il Paese, come emerge dai dati di Unioncamere. E nel Veneto dove il saldo trimestrale fra imprese sorte e imprese che hanno chiuso i battenti registra un meno 840.

In Polesine il dato parla di una contrazione del meno 0,68%, frutto di un numero di iscrizioni di nuove imprese di 357. Le imprese che invece hanno cessato di esistere sono state 536. Un saldo negativo, quindi di 179 aziende. E questo nei soli primi tre mesi del 2021. La pandemia, le restrizioni e le difficoltà del mondo economico, però, faranno sentire i propri effetti negativi, probabilmente, anche negli altri periodi dell’anno in corso. A livello Veneto, le iscrizioni di nuove imprese sono state 8.295, le cessazioni sono state 9.135, per un saldo negativo di meno 840 imprese.

I dati confermano la forte relazione tra clima di fiducia e natalità delle imprese e rendono evidente il significativo scoraggiamento nell’avviare nuove attività che ha caratterizzato molta parte di questo periodo. Le cessazioni effettive rilevate nel primo trimestre dell’anno dal Registro delle imprese sono state pari a 98.491 unità, un dato che, anche sommato alle cancellazioni decise d’ufficio dalle Camere di commercio a seguito di una prolungata inattività delle imprese (di norma non considerato dalle rilevazioni Movimprese), porterebbe tecnicamente il totale delle chiusure complessive a 106.598, confermando la sostanziale stagnazione del saldo tra iscrizioni e cessazioni.

Si tratta comunque di un valore di gran lunga inferiore rispetto alla serie dei primi trimestri degli ultimi dieci anni, tutti sempre chiusi in campo negativo, per cui è ragionevole stimare l’esistenza di una “platea nascosta” di imprese che in altre circostanze avrebbero già chiuso i battenti. Tutti i dati sono disponibili online all’indirizzo (clicca qui) dal quale, grazie ad una dashboard interattiva, è da oggi possibile effettuare una navigazione visuale nei dati trimestrali e annuali a partire dal primo trimestre 2009.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl