you reporter

Porto Viro

Serrande su, “Ma niente pienone”

Gli esercenti e la prima giornata in zona gialla: “Noi restiamo comunque ottimisti”

Serrande su, “Ma niente pienone”

Primo giorno di riapertura al pubblico per attività commerciali come bar e ristoranti. Una ripartenza, però, al rallentatore, con un afflusso di persone inferiore a quelle che, forse, erano le aspettative degli esercenti, dopo un lungo periodo di zona rossa, o arancione, e di maggiori restrizioni.

La ripartenza è stata fiacca. Il tempo non è stato dalla nostra parte, poi siamo a fine mese e la gente spende meno, in più la lunga permanenza in casa ha cambiato le abitudini delle persone”, dice Roberto Cavallari, titolare del bar Venezia a Porto Viro. “Il modo di lavorare è cambiato – aggiunge – si entra per acquistare e per portare via, cioè per asporto. Chi vuole consumare deve sedere nello spazio esterno, dove c’è il plateatico. Ho fatto anch’io richiesta di avere più spazio per il plateatico. Anzi, a dire il vero, è venuto qui il comandante dei vigili Mario Mantovan e mi ha chiesto se voglio aggiungere qualche tavolo. Ovviamente, ho chiesto ai titolari delle attività vicine alla mia se non davo fastidio, per cui mi sono organizzato”.

“Non possiamo fare nulla, come feste o eventi simili – afferma - Mi auguro che tutto finisca con i vaccini, nel senso che, quando ormai sarà vaccinata la maggior parte delle persone, o comunque una quota significativa, sarà possibile tornare alla normalità. Ormai è troppo tempo che siamo in queste condizioni e la questione è davvero difficile per ogni tipo di attività. Non voglio pensare a come è andata nel 2020, ora guardo al 2021. In quattro mesi abbiamo lavorato un po’ a febbraio e basta. E’ troppo poco. Dobbiamo lavorare e guardare avanti con ottimismo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl