you reporter

La storia

Bestemmie nel campetto, il don toglie le porte

Il parroco accusa: un gruppo di ragazzini ribelle ad ogni regola. "Adesso basta".

Bestemmie nel campetto, il don toglie le porte

11/05/2021 - 00:51

Urla e bestemmie nel campetto parrocchiale. E così il don toglie le porte e pensa persino a recintare l'area.

Don Mirco non ne può più. Il prete della parrocchia di Torre di Fine, ad Eraclea, nel litorale veneziano, racconta una situazione surreale.

Nell'area attorno alla parrocchia, racconta, si raduna un gruppetto di giovani che non rispetta nessuna regola. Erano fuori anche durante il lockdown, "senza distanziamento e senza mascherina", dice il prete. E poi, durante le partite di calcetto quelle urla e le bestemmie.

Per non parlare del fumo. "Fumano nonostante i cartelli che ho messo, e che vietano le sigarette. E se glielo faccio notare rispondo beffardi", racconta il parroco.

Che ha quindi deciso di rimuovere le porte da calcetto dal campo e che presto potrebbe anche recintare l'area per tenere lontano quei ragazzi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl