you reporter

OCCHIOBELLO

“La scuola del Tpo non è frequentata dai nostri cittadini”

La replica dell'amministrazione comunale alle critiche dell'associazione, che chiuderà i battenti a fine mese.

“La scuola del Tpo non è frequentata dai nostri cittadini”

02/06/2021 - 13:56

“Apprendiamo che il Tpo ha deciso di chiudere l’attività. Tengo a precisare che questa decisione non è stata richiesta dall’amministrazione comunale. Dal 1996 Ferdinando De Laurentis ha gestito per convenzione la Scuola di Teatro Polivalente Occhiobello a fronte di un contributo che ammontava a circa 25mila euro annui, erogati con i soldi del bilancio".

A dirlo è il sindaco, Sondra Coizzi, in una nota, rispondendo così all'associazione Tpo che ha accusato il Comune per la chiusura della scuola, prevista per la fine del mese.

"A Occhiobello la scuola di teatro non chiude - dicono ancora dal Comune - ma rimane a disposizione di qualunque associazione abbia intenzione di utilizzarla: semplicemente, dopo 25 anni di affidamento diretto ci è parso il caso di interrompere questa modalità, permettendo anche ad altri soggetti interessati di poter partecipare ad una regolare gara. Di questo De Laurentis è stato informato da tempo. Comprendiamo lo sfogo umano, ma la cultura è troppo importante per questa amministrazione, pertanto occorre finanziarla oculatamente, considerando che si utilizzano fondi prelevati dalle tasche dei cittadini, i costanti tagli alle risorse e i voluminosi dossier di problematiche lasciate dal passato".

"Al direttore artistico del Tpo - svelano dal Comune - abbiamo proposto di attendere gli equilibri di bilancio di luglio, di predisporsi per la legittima gara di gestione della scuola comunale di teatro e di tenersi per intero gli introiti delle rette degli iscritti: se ha deciso di chiudere forse non ha abbastanza fiducia nell’affluenza di iscrizioni? In 25 anni di successi, come ha egregiamente descritto nei suoi comunicati, non dovrebbe temere nulla. Comunque è un vero peccato il fatto che alla Scuola Tpo, negli anni, fossero iscritti pochi cittadini di Occhiobello: una spesa simile merita una ricaduta più consistente sulla cittadinanza”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl