you reporter

PORTO VIRO

Ora la città ha una nuova piazza e tanti colori in più

Un giorno memorabile: svelati i nuovi murales, poi il grande taglio del nastro

19/06/2021 - 23:20

E’ stato un pomeriggio davvero speciale e spettacolare a Porto Viro, con l’inaugurazione della nuova piazza dei Caduti Triestini e di quattro murales in punti diversi della città. La cerimonia è stata un vero tour itinerante e per spostarsi da un punto all’altro sono state messe a disposizioni delle biciclette e un pulmino.

La prima tappa è stata a Donada, alla ludoteca “La bottega di Pinocchio”, dove Paolo Bordino, lo street artist milanese chiamato “Pao”, ha realizzato un murales ispirato alla storia di Pinocchio. In questo contesto si sono esibiti anche alcuni studenti della scuola secondaria di Porto Viro. La seconda tappa è stata alla biblioteca comunale Ex Macello, dove è stato dipinto il muro di cinta da Luca Vallese, conosciuto come “Zentequerente”. Il murales si intitola “Tomo su tono” e sono tante immagini a catena. La terza tappa è stata in piazza Matteotti con l’opera di Artez. Ha realizzato il murales proprio in uno degli ingressi della città con due donne che rappresentano Donada e Contarina. La quarta tappa è stata una casetta Ater che dà su piazza dei Caduti Triestini dove il murales è stato realizzato da Cosimo Caiffa, in arte Cheone, che ha dipinto un bambino che raccoglie i fiori. Sul cappellino ha due margherite che rappresentano proprio le località di Donada e Contarina. In queste tre tappe si sono esibiti gli studenti del conservatorio “Buzzolla” di Adria.

E’ quindi seguita l’inaugurazione della piazza Caduti Triestini, con l'esibizione dell'orchestra dell'istituto comprensivo di Porto Viro. A presentare l’inaugurazione Roberta Bonafè, segretaria del sindaco e curatrice dell’evento. Il sindaco Maura veronese ha ricordato che piazza dei Caduti Triestini era un grande parcheggio e deposito per il sale durante l’inverno.  I partner dell'iniziativa sono stati la Fondazione Cariparo, street artist, Wallabe, Ater, istituto comprensivo di Porto Viro, oratorio salesiano San Giusto, Enaip, Protezione Civile e conservatorio “Buzzolla” di Adria, E-bike Delta del Po.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl