you reporter

ADRIA

Ex Pescheria, regna l’incuria

Immagini terrificanti, in pieno centro, erba alta, recinto "latrina"

Ex Pescheria, regna l’incuria

11/07/2021 - 23:05

Situazione di inaccettabile degrado in pieno centro e residenti sempre più esasperati per una situazione a dir poco invivibile: corso Garibaldi, quartiere Canareggio. Sono passati ormai sette mesi dell’abbattimento del manufatto dell’ex Pescheria, ma la zona è stata abbandonata a se stessa.

“Dopo la demolizione dello stabile ex Pescheria, che da decenni deturpava la vista in una delle principali entrate da e per il centro storico cittadino - riferiscono alcuni residenti - l’area è da mesi recintata con posticce reti da cantiere, si presenta in uno stato di degrado a dir poco indecoroso e preoccupante: erba alta, pozze d’acqua ad ogni precipitazione, anche lieve, zanzare e insetti vari, e quant’altro, in particolare in questo periodo così caldo. Qualcuno ha visto anche qualche ratto circolare liberamente. Ma quel che più esaspera noi residenti sono le decine e decine di auto, ma anche furgoni, in parcheggio selvaggio attorno alla posticcia recinzione, che oltre a creare disagio per i pedoni, creano un ulteriore degrado estetico al quartiere Canareggio. Tale situazione fuori controllo ha incrementato in maniera esponenziale il numero di vetture in sosta, creando un tale inquinamento dell’aria e del rumore da costringere le attigue abitazioni a tenere spesso le finestre ben chiuse”.

La situazione si aggrava quando vengono organizzate manifestazioni che interessano l’asta di corso Mazzini/Garibaldi. I residenti sono ancor più arrabbiati. “Senza parlare - dicono - di quello che succede nei venerdì sera quando si assiste fino a tardi a un andirivieni di centinaia di auto, con giovani e meno giovani provenienti da fuori, che approfittando della caotica situazione, utilizzano l’area recintata come latrina a cielo aperto”.

A questo punto chiedono: “A quando la tanto annunciata riqualificazione con i nuovi e più ordinati parcheggi come da rendering più volte sbandierati? In ogni caso - ribadiscono - un minimo di manutenzione del verde e controllo della sosta sarebbero quanto mai opportuni”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl