you reporter

LA NOMINA

Zizzo alla guida della ’88° Occhiobello

Antonio Zizzo, presidente dell'Anc locale e del nucleo volontariato Protezione civile

Tags associazione nazionale carabinieri  anc  antonio zizzo  occhiobello  presidente protezione civile

Antonio Zizzo

11/07/2021 - 17:16

Zizzo alla guida dell’88° Occhiobello. Per Antonio Zizzo, già presidente dell’associazione nazionale carabinieri - Sezione di Occhiobello, ecco aggiungersi anche la presidenza del nucleo di volontariato e Protezione civile Anc “88° Occhiobello”.

Il primo pensiero dopo la sua elezione per il mandato 2021-2024 è stato quello di esprimere ai soci volontari in generale ed ai componenti del comitato esecutivo uscente in particolare, la sua “profonda stima e gratitudine per quanto hanno fatto e continueranno a fare a favore della comunità specie in questo ultimo anno e mezzo di convivenza con una pandemia che, seppure rallentata, comporta ancora attenzione e rispetto delle regole - afferma lo stesso Zizzo - Ora, con il nuovo comitato esecutivo composto dal vicepresidente brigadiere Francesco Lazzarini, dai consiglieri appuntato scelto Francesco Paris e dai soci volontari Maura Valeriani e Gastone Tosi, dal coordinatore socio volontario Alessandro Brunelli, dal segretario carabiniere ausiliario Luca Monesi e da un nutrito gruppo di volontari che, con la loro costante presenza e preziosa disponibilità, comportano l’ossatura vera e propria del nucleo, mi accingo ad intraprendere un nuovo cammino che per i prossimi tre anni ci vedrà uniti nell’impegno di conservare, anzi, semmai ce ne sarà bisogno migliorare il prestigio e l’efficienza del nostro nucleo”.

“L’Anc è una istituzione di solide radici non sempre ben nota, talvolta sottovalutata nei suoi contenuti e negli alti scopi sociali che si prefigge, a molti sconosciuta nella complessità della sua organizzazione attuale – continua il presidente - Di essa si è detto che costituisce la proiezione oltre il tempo dell’Arma dei carabinieri. Il patrimonio più prezioso dell’Anc è costituito dagli associati prevalentemente, carabinieri di ogni grado che hanno il privilegio di essere giovani e carabinieri da più tempo, quindi dai soci familiari e dai soci simpatizzanti che costituiscono assieme ai soci d’onore e soci benemeriti un valore aggiunto per il sodalizio. L’Anc ha diverse anime, forse quante sono le Regioni d’Italia, quanti sono i soci, quante sono le culture che vi confluiscono così quanti sono i diversi sentimenti dell’uomo-Carabiniere dalla fine dell’800 ad oggi”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl