you reporter

POLESELLA

“Festival, premi letterati, iniziative di qualità”

Cultura e territorio: nuove programmazioni in progetto per Polesella

“Festival, premi letterati, iniziative di qualità”

12/07/2021 - 19:06

Non si sono ancora spente le luci dei riflettori sulle tante e importanti iniziative riuscite che Polesella si ritrova pronta per delle nuove programmazioni in termini di eventi culturali e di promozione territoriale. Riscoperta la consapevolezza di poter contare su luoghi attrattivi come il fiume Po e le ville, e in particolare Villa Morosini è stata al centro dell’attenzione per una serie di iniziative di indubbio successo. Il convegno sulla figura di Francesco Morosini dell’ottobre 2019 ha portato in paese studiosi di livello nazionale, e dopo la pandemia la ripresa ha avuto punte di assoluto rilievo come le giornate del Fai, con molte centinaia di visitatori in paese, poi la tavola rotonda sul tema dell’acqua, che a giugno ha messo a confronto alcuni dei più importanti tecnici veneti del settore, la mostra di Goberti e la serata del microfestival delle storie con Massimo Carlotto. I prossimi mesi vedranno altre iniziative in cantiere che hanno già ottenuto finanziamenti e contributi e che potranno aiutare a dar corso a una nuova programmazione di qualità.

Spiega il sindaco Leonardo Raito: “La programmazione di iniziative di qualità che ben si sposano con gioielli come Villa Morosini, sono attrattivi di un pubblico vasto che impara ad apprezzare il nostro territorio. In autunno realizzeremo il convegno su Achille Tedeschi e la Polesella nell’Ottocento, riscoperta e alta divulgazione storica. Poi, un programma imponente per il centenario del Milite Ignoto. Sto poi programmando altre iniziative legate alla storia del fiume e ad altre personalità Polesellane. Insieme a Massimo Carlotto abbiamo anche discusso l’idea di un premio letterario serio e di un piccolo festival dell’acqua. Non da ultimo, il desiderio di una mostra del grande artista Osvaldo Forno”.

Il risvolto culturale è anche quello della programmazione territoriale e quindi del turismo. A tal proposito, è l’assessore Sonia Colombani che porta il suo contributo: “Nelle ultime settimane sono tornate le navi da crociera, a segnare che il nostro attracco fluviale è punto di sosta attrezzato e importante sull’asta del fiume. A settembre farà tappa a Polesella la Valli e nebbie 2021, manifestazione di auto d’epoca bellissime. Poi affideremo l’incarico per la redazione del piano di sviluppo turistico per una programmazione presente e futura credibile”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl