you reporter

BOTTRIGHE

La sagra affascina tanti giovani

Il presidente della Pro loco, Alberto Bergo: "Questa è l'eredità che lasciamo alle future generazioni"

La sagra affascina tanti giovani

19/07/2021 - 19:30

Va in archivio la fiera paesana “Le notti d’le brogne” organizzata dalla Pro loco di Bottrighe per tenere viva la tradizionale sagra legata alla Madonna del Carmine.

Una manifestazione che si è snodata nell’arco di dieci giorni con il gran finale  dello spettacolo pirotecnico. Una fiera, purtroppo, condizionata dalle ristrettezze imposte dalla norme anti Covid ancora in vigore, che ha costretto gli organizzatori all’essenziale. Ma non potevano mancare le giostre, in particolare l’autoscontro e la calcinculo, con il loro fascino intramontabile che sa attrarre l’interesse e il divertimento delle giovani generazioni. Inoltre, è stato allestito lo stand gastronomico “Frisi&Magna” senza posti a sedere, ma tanti sono andati ad assaporare le specialità di pesce preparate dalle mani esperte dei volontari. Soddisfazione viene espressa da Alberto Bergo presidente della Pro loco e animatore della sagra, che fa un primo bilancio provvisorio della fiera. “Sono state dieci serate impegnative - afferma - Ma è grande la soddisfazione per aver dato al nostro paese, soprattutto ai giovani, la possibilità di ritrovarsi in piazza, di stare di nuovo insieme dopo i lunghi mesi del lockdown. Speriamo per il prossimo anno di essere un po’ più liberi e poter organizzare qualcosa di più”.

Tuttavia, Bergo tiene a sottolineare un aspetto particolare. “In queste serate ho visto tanti giovani, sia del nostro paese, sia dei paesi limitrofi. Questo è importante perché significa che le nostre tradizioni, la nostra culturale popolare, la nostra identità paesana può avere un futuro se i giovani le vivono e ne colgono l’intima essenza. Se quello che facciamo non viene percepito e compreso dai giovani è destinato a concludersi con il giorno di festa, ma quando i giovani sono protagonisti di quello che organizzano i loro padri e nonni, allora questa diventa l’eredità che lasciamo a loro e diamo un futuro alla nostra comunità. Speriamo nel prossimo anno di organizzare la sagra con il divertimento ma anche con le mostre e gli incontri”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl