you reporter

LE NOSTRE ECCELLENZE

Namida, una voce da finalissima

La giovanissima cantante Claudia Pregnolato sarà impegnata al Festival di Castrocaro

Namida, una voce da finalissima

21/07/2021 - 17:14

C’è anche la cantante Claudia Pregnolato, alias Namida, di Porto Viro, alla serata finale del Festival di Castrocaro 2021. A condurre questa 64esima edizione è Paola Perego e l’appuntamento è fissato per settembre in prima serata su Rai2 e in contemporanea su Rai Radio 2. L’evento viene fatto al Padiglione delle Feste di Castrocaro Terme e Terra del Sole.

Tra gli otto finalisti ci sono Antonio Meleddu in arte Bandito, 19 anni; Leonardo Meconi in arte Leo Meconi, 17 anni; Federica Marinari, 27 anni; Greta Ciurlante in arte Mirall, 30 anni; Claudia Pregnolato in arte Namida, 21 anni; Camilla Giorgia Bernabò in arte Sintesi, 17 anni; Simone Veludo in arte Simo Veludo, 26 anni; Vite Parallele (duo composto dalla 21enne Simona Dodaro e dal 27enne Aldo Campanaro). Gli otto finalisti hanno avuto la meglio, nel corso della “Last Audition” e sono stati selezionati da una giuria composta dalla sindaca Marianna Tonellato, da Niccolò Presta, da Alessio De Stefani e dai produttori Diego Calvetti e Maurizio Parafioriti.

Claudia Pregnolato, in arte Namida, è nata a Torino il 20 febbraio 2000, ma da sempre vive a Porto Viro. E’ una cantautrice “elettro pop” dal sapore internazionale. La sua voce calda e potente è il marchio di fabbrica del suo primo progetto discografico che tocca sonorità sperimentali senza dimenticare però, la melodia italiana. Nel 2019 per la prima volta, affronta con entusiasmo l’esperienza di Area Sanremo, presentando il suo singolo “Ti amo e non lo sai”, classificandosi 14esima. Firma il suo primo contratto discografico con Matilde Dischi di Davide Maggioni e viene seguita dal manager Cristian Gallana. Il 2021 la vede inoltre, come una degli otto finalisti del Festival di Castrocaro 2021. Attualmente è impegnata nella realizzazione del suo primo album con il produttore Luca Chiaravalli, collaborando anche con Stefano Paviani e Nicola Messedaglia. Un disco sperimentale, giovane, che usa l’elettronica in modo raffinato e nuovo. Namida è un’artista pungente, che riesce a mischiare cattiveria e dolcezza allo stesso tempo, trasportandovi così, in un meraviglioso viaggio fatto di istinto, colori ed emozioni contrastanti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl