you reporter

manovra di bilancio

Toffanin: “E’ partito il taglio delle tasse”

“Imposte giù di 8 miliardi, un primo passo. Importante l’abolizione Irap per tante imprese”

“E’ partito il taglio delle tasse”

23/11/2021 - 09:00

Una legge di bilancio moderatamente espansiva, ma utile strumento attuativo del Pnrr. “Bene il taglio delle tasse, la revisione del reddito di cittadinanza, il ripristino originario di opzione donna. La legge di bilancio, però, è ancora perfettibile dal punto di vista del bonus edilizio e di altri aspetti”. Sono alcune considerazioni della senatrice di Forza Italia Roberta Toffanin sulla manovra finanziaria che il governo sta portando avanti.

Senatrice cosa le piace di questa manovra, ovviamente non ancora definita nel suo complesso?

“Governo e parlamento ci stanno lavorando da giorni, ma l’aspetto che mi preme sottolineare è che mette in campo il via a riforme che il Paese attende da anni. E che alla luce del Pnrr assumono una valenza ancor più strategica”.

A partire da?

“Dalla riforma del fisco. Nella bozza della legge di bilancio è inserito il taglio di 8 miliardi di euro di tasse. Una misura certamente non ancora sufficiente, ma che è un primo passo verso la riforma del settore e l’alleggerimento dell’imposizione fiscale per imprese e cittadini. E il primo step dovrebbe riguardare proprio le piccole imprese perché è al vaglio del Mef la proposta del vice ministro al Mise Gilberto Pichetto Fratin per abolire l’Irap per le piccole imprese costituite da ditte individuali o società di persone. Sto parlando di circa due milioni e 400 mila aziende che potranno vedere il taglio totale dell’Irap”.

La cancellazione dell’Irap è da sempre un cavallo di battaglia di Forza Italia.

“Certamente, si tratta di una tassa profondamente ingiusta. Il costo di questa abolizione è ancora in fase di valutazione, ma l’obiettivo è che si possa arrivare anche ad una primo intervento sull’Irpef con riduzione del cuneo fiscale. So bene che un taglio alle tasse per 8 miliardi di euro è un numero inferiore a quello che sarebbe necessario, ma è importante che ci sia questo primo passo”.

Ha parlato di riforme.

“Non più procrastinabile è la riforma previdenziale; nella legge di bilancio sono previste agevolazioni per vari accessi ma ancora provvisorie. Il percorso è lungo e complicato, ma si dovrà arrivare ad una riforma strutturale del sistema pensionistico che permetta ai nostri figli di avere la certezza di un futuro previdenziale”.

E invece cosa manca?

“La proroga per tutti del bonus edilizio 110%. Nella legge di bilancio è prevista solo la proroga fino al 2023 del bonus per tutti i condomini ma non per le case singole i cui interventi con ecobonus sono prorogati solo con Isee dei proprietari fino a 25.000 euro. Però occorre allargare questa proroga a tutti. Il settore delle costruzioni è trainante per la nostra economia, e l’Italia, in questo settore, è ora locomotore dell’Europa. Bisogna quindi insistere su questo bonus edilizio per continuare a dare impulso alla ripresa economica, che poi è anche la ripresa sociale del Paese. Non dimentichiamo che in questo comparto c’è stato e c’è un problema legato al costo e al reperimento delle materie prime, prorogare il bonus 110% comporterebbe anche un calmieramento dei prezzi delle materie prime. Il beneficio sarebbe per tutta l’economia e per la cittadinanza in generale”.

I margini per intervenire e migliorare sulla manovra ci sono ancora?

“Certo che sì, ci mancherebbe. Nella commissione si stanno già affinando emendamenti per vari aspetti della manovra finanziaria. Sono in corso audizioni per recepire nuove istanze ed esigenze da parte di categorie, associazioni, soggetti economici. Credo che alla fine riusciremo a fare davvero un buon lavoro”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Polesine i nostri primi 70 anni
Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl