you reporter

TRIBUNALE ROVIGO

Beccata dal marito con l'amante, lo accusa: "Mi ha stuprata"

La 40enne patteggia dieci mesi per il reato di calunnia, pena sospesa

Beccata dal marito con l'amante, lo accusa: "Mi ha stuprata"

20/01/2022 - 17:45

E' tornata a casa all'una di notte, dopo una cena e dopocena con l'amante. E al marito, non solo sveglio, ma anche piuttosto alterato, non avrebbe trovato nulla di meglio da dire che: "Mi ha stuprato". Una vicenda grottesca, divenuta, però, molto, molto seria una volta che questa versione, interamente inventata, come sarebbe emerso poi nel corso dei successivi accertamenti, venne però ufficializzata di fronte ai carabinieri. Dove, il coniuge aveva accompagnato la 40enne polesana (ulteriori dettagli sull'identità dei protagonisti vengono omessi alla luce della delicatezza della vicenda, ndr).

Le dichiarazioni della donna, infatti, vengono immediatamente trattate con la procedura del Codice rosso, introdotto per gestire i casi di violenza sulle donne. Immediata la visita in ospedale, alla ricerca delle tracce della presunta violenza, col procedimento che viene immesso su una corsia dedicata, per assicurare massima celerità. In sede di sommarie informazioni testimoniali, in un momento temporalmente molto, molto vicino alla prima querela, la donna ritratta. In tempo per prevenire eventuali conseguenze della prima versione dei fatti, ma non per evitare di finire indagata per calunnia. Comunque, con l'attenuante, proprio alla luce dell'immediata ritrattazione.

La vicenda si conclude di fronte al giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Rovigo che, nella giornata di giovedì 20 gennaio, ha accettato il patteggiamento a 10 mesi e 20 giorni, pena sospesa con la condizionale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl