Cerca

LENDINARA

La città si fermerà per l'addio a Gabriele

Mercoledì funerale e lutto cittadino

La città si fermerà per l'addio a Gabriele

Sarà la chiesa di S. Sofia ad accogliere la famiglia e i tanti amici che alle 15 di mercoledì 2 marzo daranno l’ultimo saluto al giovanissimo Gabriele Dalla Villa, 27enne tragicamente scomparso in un tremendo incidente avvenuto lo scorso mercoledì 23 febbraio. Per scelta della famiglia e nel rispetto delle normative legate all’emergenza sanitaria, l’incontro con Gabriele sarà per tutti direttamente in chiesa alle 15. Per l’occasione, la famiglia suggerisce, per chi avesse piacere di compiere un gesto in ricordo di Gabriele, non fiori ma donazioni alla Città della speranza.

Il sindaco Luigi Viaro ha indetto per la giornata di mercoledì 2 marzo il lutto cittadino: i titolari delle attività commerciali e dei pubblici esercizi, dalle 15 alle 17, in concomitanza con lo svolgersi della cerimonia funebre, sono invitati ad abbassare le serrande in segno di lutto, pur senza obbligo di sospensione dell’attività commerciale. La bandiera comunale sarà esposta a mezz’asta sul Municipio.


Un dolore immenso per la famiglia, che lo amava di un amore incondizionato, la mamma Francesca e il papà Federico, la sorella Anna, la fidanzata Talisa, i nonni Agnese e Mario, le zie Paola e Giuliana, gli zii Francesco, Giampaolo e Sandro e tutti i parenti. Un dolore che però hanno voluto trasformare in dono, autorizzando l’espianto degli organi per la donazione. La comunità di Lendinara in questi giorni si è stretta intorno a loro con numerose testimonianze di cordoglio sia in forma privata che pubblicamente sui social. Proprio venerdì sera in molti hanno voluto partecipare alla veglia di preghiera per Gabriele organizzata nel Santuario del Pilastrello. Un gesto fisico di vicinanza ad una famiglia distrutta da un dolore innaturale, in attesa di poter dare a questo giovane, molto conosciuto e amato in città, l’ultimo saluto. Gli amici di Gabriele stanno anche organizzando un evento in sua memoria: domenica 6 marzo dalle 15.30 in poi nella zona industriale di Villamarzana è previsto un ritrovo statico, con mezzi di qualsiasi genere. Un ricordo legato alla sua passione per i motori, che condivideva con molti amici.

Un ragazzo sorridente e innamorato della vita. Protettivo, responsabile nei confronti di chi amava e rispettoso verso tutti, solare, gioviale, molto legato alla sua famiglia. Amante delle quattro ruote, si era appassionato di recente al lavoro nell’azienda agricola dello zio, con il quale collaborava nel tempo libero. Atletico e dal fisico curato, Gabriele aveva anche conquistato premi in diversi concorsi di bellezza e spesso partecipava come modello per le sfilate di moda organizzate a Lendinara e dintorni. Era anche molto stimato nel lavoro: dopo anni trascorsi nella cucina della Tana del Luppolo, locale molto noto nel territorio, lavorava nell’azienda Saica Pack Italia di Badia Polesine, dalla quale era partito poco prima del tragico incidente per tornare a casa dalla sua famiglia.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy