Cerca

L'inaugurazione della Mater Biotech è un evento di Stato

Adria

Presente all'inaugurazione dello stabilimento Novamont di Bottrighe il ministro dell'Ambiente Galletti; il primo ministro Matteo Renzi ha mandato un messaggio di entusiasmo.
"Mater-Biotech è una grande scommessa di sviluppo sostenibile che guarda coerentemente alla chimica verde come punto di forza del rilancio produttivo del nostro Paese in senso circolare". Lo afferma il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti a Rovigo nel giorno della presentazione dello stabilimento Mater-Biotech di Novamont a Bottrighe, in provincia di Rovigo, che produce butandiolo da materie prime rinnovabili. "Da oggi in Italia c'è una fabbrica che rappresenta un 'unicum' nel mondo, che guarda al futuro con le migliori tecnologie al servizio di una produzione 'green', con una ricaduta positiva per il territorio, la riconversione di un sito dismesso e la riduzione delle emissioni di CO2 - afferma Galletti - Ingredienti di un Paese che vuole crescere e che può farlo se saprà puntare senza esitazioni sull'innovazione verde".



La giornata di inaugurazione della Mater Biotech si è aperta con il convegno internazionale “Riconnettere economia e società attraverso l'innovazione. Una nuova infrastruttura della bioeconomia per la rigenerazione territoriale”, organizzato appunto in occasione dell’inaugurazione dello stabilimento del Gruppo Novamont, a Bottrighe (Rovigo).



Si tratta del primo impianto al mondo su scala industriale per la produzione di butandiolo mediante fermentazione da materie prime rinnovabili. “Il coraggio di Novanont e dei suoi partner tecnologici - ha spiegato Bernocchi - portano oggi l'Italia all'avanguardia nel mondo in questo settore strategico. Adesso spetta ai Comuni fare la loro parte con azioni specifiche di regolamentazione, controllo ed educazione sull'utilizzo dei bioshopper affinché questi nuovi prodotti possano entrare nella quotidianità del nostro vivere”.


E' intervenuto, oltre al ministro, il primo ministro Matteo Renzi con un messaggio: "Desidero congratularmi con i vertici dell’azienda per il grande investimento fatto sul territorio, augurando inoltre a tutti i dipendenti i migliori successi per il prossimo futuro. Sono certo che l’impianto di Mater-Biotech rappresenterà l’occasione per confermare ancora una volta la leadership del nostro Paese nel campo delle biotecnologie, assicurando anche grandi opportunità per la comunità locale".



Approfondimenti sulla Voce di Rovigo di sabato 1 ottobre.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy