you reporter

Panchine imbrattate, scatta la protesta sui social

Indignazione ad Adria

68756

09/01/2017 - 12:50

I tavoli e le panchine della zona Chieparra sono bersagli facili per i giovani teppisti che si divertono a imbrattarle con scritte, parolacce e persino bestemmie. Ma i cittadini non hanno intenzione di restare a bocca chiusa, anzi, sui social si è scatenata la protesta.



A sollevare il vespaio di lamentele e indignazioni è stata una cittadina che mercoledì scorso, di ritorno da una passeggiata lungo l’argine ha postato sul gruppo Facebook “Sei di Adria se…” alcune foto dei gazebo ricoperti di scritte. “Questo scenario offusca il mio sguardo nelle mie passeggiate! – ha affermato la donna sul social network - Ho evitato di riprendere una bestemmia per educazione, ma chi cancellerà o tutti sono costretti a leggere???”.



Le reazioni non si sono fatte attendere, ma, ferme restando le parole di condanna nei confronti dei responsabili, i cittadini che hanno preso parte alla discussione hanno opinioni diverse.



C’è chi, infatti, invoca controlli più serrati, con tanto di telecamere di sorveglianza, da parte delle istituzioni e multe salate a chi danneggia il suolo pubblico non soltanto con scritte offensive ma anche con la spazzatura abbandonata lungo l’argine. Altri, invece, leggono il fatto come una conseguenza della lacuna educativa che affligge la nostra società. “La responsabilità – commenta un cittadino – è divisa in percentuali variabili tra le famiglie di origine e i ragazzi stessi, lamentarsi con il sindaco ed i vigili è assurdo e poco intelligente”.



A smorzare i toni ci ha pensato il sindaco Massimo Barbujani che è intervenuto nella conversazione rassicurando i suoi concittadini sulla riverniciatura delle panchine, in programma per la primavera. Quanto alle telecamere, le sentinelle elettroniche sono già previste, ma si procederà alla loro istallazione soltanto quando il comune avrà i fondi necessari.



Molti adriesi, insomma, attraverso questa discussione sul web, hanno dimostrato di avere molto a cuore la tutela degli spazi pubblici.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl