you reporter

Parcheggi a pagamento, il Comune guadagna sempre meno

Adria

69888

24/01/2017 - 10:16

Parcheggi a pagamento sempre meno redditizi ad Adria e la colpa non è soltanto della crisi, che fa propendere gli automobilisti per qualche comodità in meno e qualche euro in tasca in più, ma anche di alcuni disguidi.



I parcometri dotati di Pos fatti istallare dall’amministrazione durante le feste e che dovevano entrare in funzione il 9 gennaio non sono ancora operativi. Un ritardo che pesa sulle casse di Palazzo Tassoni, confermando il netto calo di introiti degli ultimi anni, pur non avendo modificato la tariffa oraria di un euro all’ora.



I dati del 2016 non sono ancora disponibili, ma analizzando quelli relativi al triennio 2013-2015 la caduta libera del gettito dei parcometri è evidente. Nel 2013, infatti il comune ha incassato poco più di 162mila euro, nel 2014 invece la cifra è scesa a 150mila, per abbassarsi ulteriormente nel 2015, anno in cui i parcometri hanno fruttato al comune soltanto 135mila euro.



Al momento l’amministrazione è alle prese con una perdita stimata di 400 euro alla settimana soltanto in piazza Cavour, dove i parcheggi a pagamento sono stati sostituiti da quelli a disco orario, mentre quelli fronte canale sono diventati gratuiti, in attesa dei lavori di risistemazione della riviera.



Ma il futuro cantiere non è l’unico responsabile del mancato incasso, anche i parcometri rotti e mai riparati e i controlli sempre meno frequenti fanno la loro parte, tanto che il comune vorrebbe creare una squadra di “sentinelle” della sosta da affiancare ai vigili urbani.


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl