you reporter

Scempio di tigli sulla regionale Rovigo-Adria, denunciata Veneto Strade

72858

28/02/2017 - 16:36

Scempio di tigli e platani sulla strada regionale 443 che da Rovigo porta ad Adria.



Lo segnala il comando unità tutela forestale ambientale e agroalimentare dei Carabinieri, che ha denunciato l’Ente gestore della panoramica arteria stradale (Veneto Strade), che "ha opinabilmente, nonostante il parere negativo dell’Autorità preposta alla tutela - la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le Provincie di Verona, Rovigo e Vicenza - deciso di eliminare senza prevedere nel progetto esecutivo il seppur richiesto reimpianto" di 25 esemplari di tigli e platani.





Era già successo nel 2010, all’epoca l’Ente gestore della strada aveva abbattuto 34 piante di tiglio all’altezza della località “ Cicese” in Comune di Adria.



L'intervento, che era risultato privo della prevista Autorizzazione Paesaggistica, aveva di fatto eliminato più di un chilometro del filare tutelato.



In quella circostanza, l’intervento dell’ormai ex Comando Stazione del Corpo forestale dello Stato (ora transitato nei carabinieri) aveva consentito sia di interrompere quasi sul nascere un progetto che prevedeva l’abbattimento - nel solo comune di Adria - di ben 202 piante protette, sia di contribuire, avviando le opportune procedure amministrative, in maniera decisiva al successivo reimpianto.



Doveroso il deferimento all’Autorità Giudiziaria dei responsabili per la violazione al codice dei beni culturali e del paesaggio.


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl