you reporter

Tubature colabrodo, due giorni di disagi per i cittadini

Adria

77471

20/04/2017 - 10:56

Ad Adria le tubature dell'acqua sono un vero colabrodo. Nei giorni scorsi l'ennesima rottura ha creato disagi non soltanto alle famiglie, ma anche alla circolazione, paralizzata a causa dei lavori.



Il guasto è avvenuto all'altezza dell'incrocio tra corso Mazzini e via Marino Marin, dove gli operai hanno lavorato due giorni interi per riportare le tubature di nuovo a regime.



Ma la rete idrica della città etrusca, più che di "toppe" avrebbe bisogno di un intervento strutturale, già caldeggiato nel 2004 e di cui si è tornato a discutere un mese fa, quando una rottura aveva lasciato a secco le abitazioni di via Michelangelo, gettando nello sconforto i residenti, stanchi non soltanto dei continui guasti, ma anche delle bollette troppo salate ([url"Leggi l'articolo"]http://www.polesine24.it/Detail_News_Display/Adria/adria-la-rete-idrica--fa-acqua-da-tutte-le-parti[/url]).



Gli adriesi, infatti, sono quelli che in Italia pagano di più a causa della doppia fatturazione tra Acque Potabili e Polesine Acque. Un inghippo che fa sborsare ai contribuenti un 20% in più rispetto ai cittadini del resto della penisola e a cui nessuno, finora, è riuscito a porre rimedio.


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl