you reporter

Il personaggio

L'eroe timido che ha salvato la donna caduta in Canal Bianco

Voleva resta anonimo, ma poi il suo nome ha iniziato a circolare. Namik Shemuni, detto "Niku", 54 anni, elettrotecnico in un'azienda del Delta, non ha esitato a gettarsi nelle acque gelide e a salvare una 70enne

L'eroe timido che ha salvato la donna caduta in Canal Bianco

Aveva chiesto di rimanere anonimo, ma poi ad Adria la voce si è sparsa. Si chiama Namik Shemuni, ma gli amici lo chiamano Niku, ha 54 anni e di lavoro fa l'elettrotecnico in un'azienda del Delta. E' greco-albanese e vive in Italia da poco meno di 20 anni.

E' lui che domenica 2 dicembre non ci ha pensato un attimo a buttarsi nelle acque del Canal Bianco per tirare in salvo la donna che era finita in acqua all'altezza del ponte ciclopedonale in zona Canareo (leggi l'articolo)

E non è stato un intervento semplice, il suo. Tutt'altro, anche perché poi è stato necessario l'aiuto dei presenti, fra cui un carabinieri fuori servizio raggiunto poi dai colleghi e  dai vigili del fuoco, in una catena umana, per risalire le sponde scivolose.

La donna, una 70enne, ricoverata a causa di un principio di ipotermia (vista anche la temperature gelida delle acque), ora sta bene. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl