you reporter

Adria

Parcheggio selvaggio in Dolomiti

Appello al comune: “Si intervenga prima che la situazione prenda una brutta piega e degeneri”

Parcheggio selvaggio in Dolomiti

14/12/2021 - 09:41

La pazienza è finita per i residenti di Borgo Dolomiti, soffocati nel caos dal parcheggio selvaggio. Sono le auto di quanti, soprattutto di chi viene da fuori quando ci sono le partite, ma non solo, che accedono all’impianto sportivo. “Eppure - riferisce un residente - basterebbe che sulla Sr443, subito dopo il semaforo, per chi proviene da Rovigo, o davanti alla chiesa per chi arriva da est, il comune mettesse un segnale che indichi chiaramente l’ampio parcheggio dietro il centro commerciale Le Rondini, a poche centinaia di metri dall’impianto sportivo”.

La situazione è completamente degenerata domenica scorsa. Spiega un altro residente: “Credo che sia stato superato il limite: automobilisti incuranti che c’è una strada dove i residenti hanno il diritto di passare, sono riusciti a chiuderla del tutto per le auto parcheggiate ovunque, nonostante i cartelli di divieto di sosta, come se nulla fosse, fregandosene di tutto e tutti. E’ ora di finirla”.

E prosegue: “Domenica mattina sono dovuto scendere dall’auto, alterarmi e fare foto. Poi mi sono sentito dire: ‘Se vuole la sposto’. Qualcuno che viene da fuori arriva a dire: “Non sappiamo”. I cartelli sono ben visibili e la stessa segnaletica dovrebbe valere in tutta Italia. Comunque parcheggiare in quella maniera è semplicemente segno di inciviltà”.

Quindi, fa notare che “se ci fosse stata un’emergenza, non passava neppure un mezzo di soccorso, un’ambulanza o un mezzo dei vigili del fuoco. Mi accusano e ci accusano di non essere tolleranti, di essere contro l’attività sportiva, contro i bambini vanno a giocare e fare attività fisica: niente di tutto questo. Siamo contro l’inciviltà, la maleducazione e il rispetto per le altre persone. Senza dimenticare i pericoli che possono correre i bambini che escono dall’impianto sportivo, spesso distratti come si è a quell’età. Prima o poi succederà qualcosa di serio”.

Allora punta il dito contro chi dovrebbe intervenire ma non fa niente. “L’amministrazione comunale non si preoccupa minimamente della situazione e dei disagi che stiamo vivendo. La polizia locale non si vede mai, impegnati solo a fare multe in centro. Qui la situazione è fuori controllo quasi tutti i giorni, più grave nei sabati e nelle domeniche”.

E conclude con un appello: “Chiediamo alle autorità cittadine di intervenire quanto prima per garantire ai ragazzi di andare e venire in sicurezza, ai residenti di vivere serenamente prima che la situazione prenda una brutta piega e degeneri”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl