you reporter

Sanità

L'ospedale San Luca di Trecenta chiede 184 posti letto

E' la richiesta che il direttore generale dell'Ulss 18 farà alla Regione. Il piano di potenziamento della struttura, approvato dai sindaci altopolesani, punta a soddisfare le esigenze del territorio.

L'ospedale San Luca di Trecenta chiede 184 posti letto

Ospedale di Trecenta

L'ospedale di Trecenta ha le idee chiare sulle richieste da avanzare alla Regione, dopo la Conferenza dei sindaci che si è svolta ieri pomeriggio alla Cittadella sanitaria di Rovigo.

Il direttore generale dell'Ulss 18, Antonio Fernando Compostella, forte dell'appoggio dei primi cittadini, chiederà alla Regione 184 posti letto. A beneficiarne saranno i seguenti reparti: area medica (68), area chirurgica (25), maternità infantile (3), terapia riabilitativa (50), terapia intensiva (4) e ospedale di comunità (29). Cifre a cui si aggiungono 5 ulteriori posti letto a disposizione.

Nel programma di rilancio della struttura sanitaria, un ruolo di primo piano è assegnato a eccellenze come la riabilitazione e la procreazione assistita. Il potenziamento di questi due settori va letto come volontà di creare una struttura sempre più rispondente alle esigenze del territorio di riferimento.

Il San Luca, insomma, sembra ormai pronto a uscire dal tunnel che lo ha tenuto per parecchio tempo prigioniero del rischio di una chiusura o di un grande ridimensionamento.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl