you reporter

Salara

Veratica, weekend speciale

Camminata al tramonto, orchestra, buona cucina e processione, nella frazione di Salara celebrata la sentita ricorrenza Madonna della neve.

Due giorni di grandissimo successo per i festeggiamenti dedicati alla Madonna della neve nella piccola frazione di Salara, Veratica. Sabato e domenica, infatti, grazie alla disponibilità della corte Garbellini, concessa gentilmente dall'omonima famiglia, la piccola frazione salarese si è animata in onore della sentita ricorrenza.

Anche quest’anno la fiera della Madonna della neve si è resa possibile grazie alla sinergia tra l’amministrazione comunale e la consulta delle associazioni. In particolare, tra gli organizzatori della fiera in periferia, si annoverano le associazioni Csr Il Tiglio, Gs Salara Calcio, Libero Movimento Po River e Pro loco.

Buona partecipazione all'evento inaugurale, sabato sera, ovvero la quarta camminata al tramonto proposta dall'associazione Libero movimento Po River. Una ventina di persone si sono ritrovate alle 19 per affrontare i due percorsi di 4,8 e 7.6 chilometri completamente su strade di campagna, nonostante le temperature proibitive. La cena sotto le stelle ha permesso a diversi avventori di godere della splendida serata per cenare appunto all'aria aperta. Dalle 21 partecipazione molto ampia anche alla serata danzante con l’orchestra Stefania e Mamma mia band.

Domenica il programma è entrato nel vivo con la serata conclusiva, quella dedicata al culto alla Madonna della meve, che ha fatto cadere la neve sul Colle Esquilino nella notte del 5 agosto dopo Cristo, uno dei simboli più importanti legati alla religiosità e alla storia del territorio. Alle 19 la messa sul sagrato della chiesa di Veratica, officiata dal veratichese doc don Francesco Zaccarini, in presenza dell’attuale amministratore parrocchiale don Fabio Padoan, seguita da una partecipata processione. Alle 21 si è poi tornati a ballare con l’orchestra Carlo e Sandro band. Anche domenica sera si è svolta la cena sotto le stelle, a base di ottimo pesce, che ha registrato il tutto esaurito.

La realizzazione della festa di Veratica, da sempre particolarmente cara a tutti i salaresi, è stata resa possibile grazie anche alla generosità di numerosi privati ed esercizi commerciali. Particolarmente soddisfatta della riuscita dell'evento, l'assessore Linda Zanforlin, che presiedendo la consulta delle associazioni ha coordinato l'organizzazione della riuscitissima Sagra: “Ringrazio la famiglia Garbellini per l’ospitalità concessa anche quest’anno ai festeggiamenti. Tutti gli eredi Garbellini ci hanno fatto dono, qualche mese fa, della chiesa della Madonna della neve, che nei prossimi anni tornerà ad essere il centro della festa.

Il merito del successo della nostra piccola sagra di periferia va ai volontari delle quattro associazioni, Salara Calcio, Pro loco, Il Tiglio e Libero Movimento, che hanno lavorato fianco a fianco in questo ultimo mese, incontrando non poche difficoltà e imprevisti. A loro va un grazie per essersi messi in gioco adoperandosi giorno dopo giorno per trovare la soluzione giusta con determinazione e coesione, affinché la fiera potesse esserci ed essere così bella” conclude Zanforlin.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl