you reporter

Ficarolo

Grande accoglienza per don Massimo

Il sacerdote, che arriva da San Biagio, guiderà le parrocchie di Ficarolo, Gaiba e Salara.

Tre comunità hanno accolto con una grande festa l’arrivo del nuovo parroco don Massimo Guerra.

Con l’inizio del nuovo cammino delle parrocchie di Ficarolo che, insieme a quella di Gaiba e di Salara, formeranno una nuova unità pastorale, che è stata affidata alla cura di don Massimo Guerra, finora parroco di San Biagio di Lendinara, che potrà contare sulla collaborazione di Don Ferdinando Salvan, che lascia per motivi di età l'incarico di parroco di Trecenta e Sariano.

La chiesa di Sant’Antonino Prete e Martire del comune dal campanile pendente, conteneva a fatica le numerose persone che non hanno voluto mancare all’insediamento del nuovo parroco.

I cori delle tre parrocchie dei paesi altopolesani, per l’occasione uniti in un’unica emozionante voce, hanno accompagnato la cerimonia religiosa tenuta dal Vescovo della diocesi di Adria e Rovigo Pierantonio Pavanello che, al termine della messa, dopo aver ringraziato don Giancarlo Crepaldi che lascia Ficarolo per Polesella, ha consegnato al nuovo prelato le chiavi delle tre chiese, un Vangelo e gli Oli consacrati.

Sull'altare anche il sindaco di Ficarolo, Fabiano Pigaiani, che ha personalmente fatto dono a don Mario di un nuovo calice per la celebrazione della messa.

Presenti alla cerimonia anche il sindaco di Gaiba Roberto Berveglieri, il sindaco di Salara Andrea Prandini, il comandante della stazione carabinieri Valerio Maggiano e i referenti delle diverse associazioni presenti sul territorio.

Al termine, l’associazione “Parulara” ha preparato per le circa duecento persone che si sono fermate, un pranzo che è stato consumato nella casa canonica.

Una torta con raffigurate le chiese dei tre comuni, è stata tagliata alla fine in segno di augurio per il nuovo cammino comunitario.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl