you reporter

IL GRANDE FIUME

La piena in calo, ma fa ancora paura

A Ficarolo è scesa di 30 centimetri, a Occhiobello di 10, ma la potenza dell'onda è ancora preoccupante. Raito, sindaco di Polesella, ripreso dalla Rai

Gli aggiornamenti a minuti della piena del Po parlano di un abbassamento del livello del fiume, che sta transitando da giorni, dopo il maltempo che si è verificato a monte. Ma è ancora allerta rossa.

A Ficarolo il sindaco Fabiano Pigaiani, stamattina ha controllato personalmente e ha misurato un abbassamento di circa 30 centimetri. A Occhiobello la protezione civile ha aggiornato la situazione: "Dopo circa 24 ore nelle quali il livello del Po si è mantenuto tra i 2,72 e i 2,77 mt. sopra lo zero idrometrico a Pontelagoscuro (livello di colmo), a partire dalla mezzanotte ha iniziato a scendere lentamente complessivamente di 10 cm in questi minuti".

Si è comunque sempre sopra la soglia 3, in allerta rossa, fase che terminerà in giornata. Fino al raggiungimento della soglia 1, allerta gialla (sotto 1.30 mt.) i volontari continueranno a monitorare il lento deflusso della piena con turni lungo l’asta del Po da Occhiobello a Ficarolo, continuando a verificare anche i siti sensibili soggetti ad infiltrazioni e fontanazzi, che finora non hanno manifestato criticità.

La protezione civile "rinnova comunque l’invito a non avvicinarsi alle golene interne e lasciare libera la sommità arginale".

A Polesella la golena è ancora allagata. E Leonardo Raito, chiamato dalla Rai, ha rilasciato un'intervista, questa mattina, davanti all'edificio sgomberato in questi giorni perché allagato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl