you reporter

L'omicidio

La rapina finisce male, 60 enne ammazzato

La vittima è il titolare di una sala slot, un 60enne, trovato in un lago di sangue. E' accaduto sul confine con il Polesine

La rapina finisce male, 60 enne ammazzato

Carabinieri (foto d'archivio)

23/12/2019 - 13:34

Orrore a Legnago, nella bassa veronese, a pochi chilometri dal confine con il Polesine.

Come racconta L'Arena, un 60enne del paese, titolare di una sala slot, è stato ucciso nella notte di domenica (22 dicembre) durante una rapina.

Secondo una prima ricostruzione da parte dei carabinieri, l'uomo è stato aggredito da una persona a volto coperto e armato di una spranga.

E proprio con spranga ha colpito con violenza alla testa il 60enne dopo essersi fatto aprire la porta del retro del locale.

E' poi fuggito con un bottino di circa 3mila euro.

Il titolare del locale è deceduto poco dopo il trasporto in ospedale a causa delle gravi ferite riportate alla testa.

A scoprire il suo corpo è stata la socia, che lo ha trovato riverso in una pozza di sangue. 

Le indagini si stanno allargando da Legnago anche nelle zone circostanti, compreso l'Alto Polesine.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl