Cerca

CORONAVIRUS IN POLESINE

Ficarolo sotto choc: il virus uccide Maria Lucia, conosciutissima

La 73enne per tanti anni aveva fatto le pulizie in Muncipio, il sindaco: "La ricordo bene"

Ficarolo sotto choc: il virus uccide Maria Lucia, conosciutissima

Maria Lucia Bazzani, 73 anni

“Anche Ficarolo, nel suo piccolo, è costretto a piangere una vittima di questo maledetto virus”, queste le parole del sindaco Fabiano Pigaiani nell’annunciare la scomparsa della signora Maria Lucia Bazzani di 73 anni, che da circa un mese combatteva contro il famigerato Covid-19, assieme a tutta la sua famiglia.

E’ infatti ancora ricoverato all’ospedale di Trecenta il marito Valentino Paramatti, mentre la figlia è in isolamento domiciliare e il genero è stato da poco dimesso. Unica negativa della famiglia la nipote che proprio domenica 19 aprile ha compiuto 18 anni e la mamma le ha fatto pervenire un lettera pubblicata dal sindaco Pigaiani.

A Ficarolo Lucia era conosciuta e apprezzata da tutti, anche perché per molti anni si è occupata delle pulizie del municipio, per conto della cooperativa per la quale lavorava prima della pensione. "La ricordo con affetto – continua Pigaiani – era una persona buona, riservata, gentile, disponibile e sempre con il sorriso sulle labbra. Purtroppo era afetta da altre patologie che hanno complicato il suo quadro clinico fino alla bruttissima notizia".

"Sono vicino alla famiglia – conclude Pigaiani – alla qual mi stringo in un ideale abbraccio anche a nome di tutta la comunità che rappresento”.  Maria Lucia lascia il marito Valentino, la figlia Silvia con Luca, la nipote Rebecca, la sorella Luisa e il fratello Gualberto. Come purtroppo prevede il protocollo dettato da questa quarantena, l’ultimo saluto alla signora Maria Lucia avrà luogo, in forma strettamente privata, martedì 21 nella chiesa dell’obitorio dell’ospedale San Luca di Trecenta.      

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy