Cerca

Truffa i clienti per 150mila euro <br/> promotore finanziario nei guai

39519
Un promotore finanziario di Lendinara è finito nei guai per aver distratto quasi 150mila euro dalle tasche di alcuni suoi clienti.
LENDINARA - L’accusa è di aver distratto quasi 150mila euro dalle tasche di una cliente. Un’accusa che gli è già costata il provvedimento di recesso per giusta causa da parte di Mediolanum e la sospensione cautelare dall’attività imposta per 60 giorni dalla Consob.

Rischia tuttavia la radiazione dall’albo e soprattutto pesanti beghe legali M. P, nativo di Lendinara, ma residente ad Este, iscritto all’albo dei promotori finanziari dal 1993 e da anni agente con Banca Mediolanum spa.

E’ stata la stessa Mediolanum, lo scorso 12 febbraio, a “denunciare” l’uomo alla Consob, la commissione nazionale che tra le altre cose vigila sugli investitori. M. P. avrebbe “gabbato” almeno due clienti impossessandosi di notevoli somme.

Gli assegni contestati sono tredici, da luglio 2012 a gennaio 2015, con valori che vanno dai 10mila ai 20mila euro, per un totale di 140mila. La cliente ha inoltre disconosciuto un’operazione di bonifico online effettuata nel gennaio scorso per un importo di 5.500 euro, incolpando il promotore finanziario di aver probabilmente “rubato” i codici segreti personali e di aver effettuato a sua insaputa l’operazione.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy