you reporter

Sgombero dei campi rom a Badia <br/> la questione ora passa al prefetto

42567
BADIA POLESINE – Accampamenti rom, lo sgombero adesso è in mano al prefetto. L’ordinanza con cui il sindaco Gastone Fantato ha richiesto l’effettiva eliminazione degli abusivi sarebbe prossima all’esecutività, come spiega lo stesso primo cittadino.

“Gli ostacoli che si frapponevano a questa decisione sono stati rimossi, quindi appare evidente che non ci sono motivi per fermare lo sgombero – afferma Fantato – la nostra amministrazione ha fatto la sua parte, ora mi aspetto che le forze dell’ordine facciano la loro”.

Secondo Fantato i tempi lunghi sarebbero dovuti fondamentalmente ai passaggi burocratici necessari, ma anche a un po’ di reticenza del personale competente. Niente però che non verrà risolto. “Dovranno andarsene con le buone o con le cattive, visto che ho trasmesso un’ordinanza molto chiara in merito e facendo le cose secondo la legge – commenta l’amministratore del comune di Badia Polesine – mi sono da sempre esposto contro le improvvisazioni. Ritengo che i cittadini da soli non possano farsi giustizia e che i problemi vadano risolti per le vie legali, per quanto lunghe o difficoltose possano essere. Noi ci siamo presi la responsabilità di ordinare uno sgombero e abbiamo già fatto pressioni perché gli abusivi se ne vadano, sia con loro tramite sopralluoghi in loco, sia con le autorità competenti. Prendendo comunque le precauzioni del caso”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl