Cerca

Tra pioggia e maltempo <br/> vince San Teobaldo

san%20teobaldo[1].JPG
Alle 21 la tradizionale sfilata fino all'Abbazia con lo spettacolo degli sbandieratori.
BADIA POLESINE - Festa medievale “bagnata”: la giornata organizzata dall’associazione Amici di San Teobaldo ha, purtroppo, dovuto vedersela con il maltempo di sabato. Sfilata sotto la pioggia e cambiamenti organizzativi dell’ultimo minuto hanno in parte rovinato il tradizionale appuntamento di rievocazione storica. Ma “the show must go on” e così figuranti, sbandieratori e organizzatori dell’evento si sono dati per fare per riuscire comunque a regalare ai badiesi una giornata emozionante. Nel pomeriggio il parco Munari è stato “invaso” dal clima medievale, con un accampamento dell’undicesimo secolo, esercitazioni di spada, tiro con l’arco storico e falconeria.
La Falcon’s Nest di Alberto Lideo ha esposto esemplari di aquila delle steppe, gufo reale e falco sacro che hanno incantato i passanti, assieme al “corso accelerato” di scrittura amanuense aperta a tutti con la guida di storici ed esperti. Al parco Munari, inoltre, il panificio Bertoncello ha accolto il pubblico con uno stand dove era possibile assaggiare il “pane di San Teobaldo”, riproduzione esatta di una ricetta antica. Ma il momento clou della festa è stato intorno alle 21, con la tradizionale sfilata storica da via don Minzoni a piazza Vangadizza, che rievoca la consegna delle reliquie di san Teobaldo a Saint Thibault des Vignes.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy