you reporter

Valdastico Sud, ora si guarda avanti<br/> "Fantato: "Adesso la Nogara-Mare"

Badia Polesine

45817
BADIA POLESINE - Prossimo obiettivo Nogara Mare. Mentre si festeggia l’apertura dell’ultimo tratto della Valdastico, con Vicenza più vicina, l’amministrazione comunale guarda già avanti.

“Sono estremamente soddisfatto di quest’opera, è un momento importante e significativo - commenta il sindaco Gastone Fantato, in prima fila durante la cerimonia del “taglio del nastro” lunedì mattina - Finalmente si è concluso un inter in cui la mia amministrazione ha creduto molto e che è già stata ottimamente accolta. Stiamo infatti predisponendo i cambiamenti che riguardano la viabilità e ho avuto modo di confrontarmi con Attilio Schnek, presidente della A4 Holding, e con l’ingengner Costantini, per quanto riguarda ciò che verrà modificato a Badia”.

Con l’apertura dell’ultimo tratto dovrebbe scattare anche, infatti, il nuovo piano che riguarda la viabilità badiese. In primo luogo, l’eliminazione del transito dei camion dalle Riviere, che sfrutteranno la barriera di Colombano. Quindi, il maggiore respiro delle strade del centro cittadino e l’arrivo della nuova segnaletica. “Il nostro assessore ai lavori pubblici Giovanni Rossi tiene i contatti - aggiunge Fantato - e ha avuto assicurazione che la segnaletica nuova arriverà presto, forse già nelle prossime settimane”. Una promessa che è stata fatta da tempo.

Ma non è l’unica. “Per quanto sia contento di questa bella novità, continuo a pensare che sul piano delle infrastrutture ci sia ancora molto da fare - spiega Fantato - e mi riferisco nello specifico alla Nogara Mare, di cui sono un convinto sostenitore”. Badia in questo senso è in prima linea per portare avanti il progetto e farsi carico di ‘promoter’ anche nei confronti dei comuni del territorio che hanno ancora perplessità e scetticismi verso l’opera di cui si parla ormai da anni.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl