Cerca

Morì sul lavoro alla Biscopan <br/> chiesto per tre il rinvio a giudizio

Tribunale

biscopan.JPG

Il sopralluogo dei Carabinieri alla Biscopan

Nel dicembre 2014 una 44enne perse la vita mentre era impegnata nella sala di lievitazione dell'azienda
Il pubblico ministero ha chiuso le indagini e chiesto il rinvio a giudizio con l'accusa di omicidio colposo, per i tre responsabili dell'azienda Biscopan di Badia Polesine, per la morte durante il lavoro di Daniela Zerbinati, 44 anni, impiegata nella sala di lievitazione all'interno della linea di produzione della ditta, che produce panbiscotto, grissini e altri prodotti da forno. La donna era stata trovata esanime sotto il nastro trasportatore del pane. Era il dicembre 2014.

Il servizio completo in edicola nella Voce di venerdì 26 febbraio
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy