Cerca

Allevamento di visoni a Campomarzo <br/> la città di Lendinara si divide

Lendinara

campomarzo1

L'entrata della frazione di Campomarzo a Lendinara

Cittadini di Lendinara divisi sulla possibilità che arrivi a Campomarzo un allevamento da 2mila visoni. Comitati ambientalisti e animalisti in subbugli, sindaco Viaro perplesso.
La possibile nascita di un allevamento di visoni a Campomarzo accende il dibattito a Lendinara. Il sindaco Luigi Viaro ha informato che l'amministrazione comunale ha voluto incontrare i tecnici della ditta che, già operativa nel settore nella provincia di Padova, sta pensando di insediarsi con un proprio impianto anche sul territorio lendinarese.



I commenti sulla piazza mostrano le due facce della stessa medaglia: da una parte chi si schiera contro il tipo di allevamento perché sfrutta questo tipo di animali solo per la loro pelliccia, dall'altra chi in fondo ne evidenzia il risvolto di attività economica, al pari di altri allevamenti come quelli di maiali o polli.



Dal canto suo, l' amministrazione lendinarese ha già provveduto ad evidenziare, ai progettisti dell'impianto, dubbi e perplessità che la stessa nutre, insieme a molti dei lendinaresi, nei confronti del possibile insediamento per il quale si parla di 2mila animali.



I comitati Lasciateci respirare e Terre nostre Veneto promettono battaglia: "Non staremo fermi, anzi abbiamo già iniziato a muoverci e a prendere contatti con le principali associazioni animaliste".



Il servizio completo in edicola nella Voce di venerdì 22 aprile
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy