you reporter

Tenta d'investire il rivale in amore <br/> 55enne condannato a 12 anni

Lendinara

47061

Il tribunale di Rovigo

15/06/2016 - 11:12

Condannato a 12 anni di reclusione per tentato omicidio: è questa la sentenza per un 55enne napoletano il quale, secondo l'accusa, si era scagliato contro il suo rivale in amore, prima di risalire in auto per cercare di investirlo. Alla vittima anche una provvisionale di 15mila euro.



L'episodio avvenne a Lendinara il 19 aprile del 2015 e il 55enne napoletano era a processo per tentato omicidio. La ex moglie e la figlia, oggi 15enne, erano state testimoni dei fatti. "Ti butto l'acido, stasera faccio correre l'ambulanza" era una delle tante minacce che la ex moglie dell'imputato aveva raccontato in aula.



Il 55enne secondo l'accusa, quella sera prima afferrò per il collo il rivale, fidanzato della sua ex moglie, poi lo buttò a terra e rientrò in auto, tentando di metterlo sotto. Fu la donna, secondo le ricostruzioni, a salvare in tempo il suo fidanzato dall'incidente. All'epoca dei fatti l'imputato era poi scappato.



Il servizio completo in edicola nella Voce di giovedì 16 giugno

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl