you reporter

Piano triennale opere pubbliche <br/> Stroppa: "Il disavanzo non incide"

Badia Polesine

49823

Il municipio di Badia Polesine

Il programma delle opere pubbliche di Badia Polesine è stato aggiornato dopo l'effettiva disposizione di cassa, che vede un disavanzo maggiore, a causa del trasferimento di circa 300mila euro derivanti da oneri di urbanizzazione e perequazioni urbanistiche al ripiano.



L'assessore Stroppa ha spiegato come le opere inserite nel piano siano state modificate tenendo conto dell'effettiva disponibilità di cassa, sostenendo però che questo non implica che non verranno fatte. Nel 2016 si è già cominciato con i lavori per il recupero del complesso monumentale dell'Abbazia della Vangadizza, che vedranno lo spostamento al suo interno della biblioteca. Anche il restauro dell'edificio delle ex scuole regie e della loggia Scalzi è stato in parte completato e ha permesso il trasferimento in questa nuova sede dell'Inps, mentre il secondo stralcio verrà ultimato nel corso dell'anno per spostarvi il Centro per l'impiego.



Per quanto riguarda l'intervento per l'efficientamento energetico dell'illuminazione pubblica di Villa d'Adige e Villafora, la gara d'appalto è stata eseguita, così come quella per la riqualificazione della piazza di Salvaterra. La piazza di Villafora è stata inserita tra i progetti del 2017, l'assessore afferma che si cercherà di fare il possibile per far partire i lavori entro febbraio.



Il servizio completo in edicola nella Voce di venerdì 17 giugno

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl