you reporter

Scontro sindacati-direzione in casa di riposo, clima rovente

Lendinara

61875

Sindacati sul piede di guerra

Rimuovere le bandiere sindacali dalla cancellata della Casa albergo entro 24 ore. Lo si intima con una nota a firma del presidente dell’Ipab Renzo Smolari e del direttore Damiano Mantovani, a Cigl, Cisl e Uil che hanno appeso i propri vessilli all’entrata principale della struttura.


Da qualche tempo, infatti, le tre sigle sindacali hanno proclamato lo stato di agitazione, contrarie alla decisione di affidare ad una cooperativa esterna altri due reparti della Casa, dopo il primo esternalizzato da luglio 2015.


E alla luce del mancato accoglimento, da parte dei vertici della struttura, della proposta dei sindacati di operare con un contratto di solidarietà, secondo cui evitare l’esternalizzazione di altri due soggiorni, destinando premi di produzione e indennità dei dipendenti alla copertura del buco di bilancio, di quasi 76mila euro, previsto a dicembre 2016.



Così il clima sindacale, all'interno della casa di riposo, si fa rovente.



L'articolo sulla Voce di Rovigo di venerdì 26 agosto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl