Cerca

Cessato allarme: non è una bomba, sono pezzi di aereo

Lusia

83584

Operai al lavoro nel cantiere all'altezza del ponte sull'Adige

Dagli scavi per portare alla luce la grossa massa ferrosa sepolta vicino al ponte sull'Adige è emerso che si tratta, probabilmente, di uno o più pezzi di aereo risalenti alla seconda guerra mondiale.
Sospiro di sollievo, a Lusia.

Pare infatti che la grande massa ferrosa da circa un quintale individuata all'imbocco del ponte sull'Adige non sia una bomba inesplosa, quanto piuttosto uno o più pezzi di un aereo risalenti sempre alla seconda guerra mondiale.



Questo è quanto è emerso dagli scavi, arrivati oramai a 5 metri, effettuati sotto il controllo del genio civile.



Se verrà confermato che si tratta sì di residuati bellici, ma non esplosivi, verrà archiviato anche il piano di evacuazione a cui si stava pensando nell'eventualità fosse stato necessario l'intervento degli artificieri.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy