Cerca

Bike sharing, dal primo agosto si sale in sella

Lendinara

87723
Bike sharing a Lendinara, dal primo agosto si sale in sella La postazione di piazzale Statuto diventerà operativa da martedì prossimo. Il noleggio delle bici elettriche costerà un euro all’ora.
Approvato il disciplinare tecnico per l’utilizzo del bike sharing. Martedì primo agosto si monta in sella. Con l’inizio del mese di agosto prenderà il via il servizio di bike sharing, che, dopo una partenza col cavalletto abbassato, sembra poter finalmente iniziare la sua corsa. Nei mesi scorsi l’amministrazione comunale ha definito una nuova modalità di utilizzo del bike sharing, scavalcando le problematiche iniziali registrate.



Messo a punto questo aspetto, il Comune si è concentrato sulla stesura del disciplinare tecnico che regolamenta l’utilizzo del servizio nel Comune di Lendinara.



Da parte della giunta l’approvazione del disciplinare tecnico, composto da dodici articoli e riferito all’utilizzo del bike sharing, è arrivata nei giorni scorsi ed ora il servizio è pronto a partire. La postazione di piazzale Statuto del servizio pubblico ed automatico di noleggio delle biciclette elettriche diventerà, dunque, operativa dal prossimo primo agosto. A disposizione dell’utente ci saranno sette bici elettriche, più uno stallo a disposizione perché l’utente possa ricaricare le proprie bici elettriche.



Il servizio sarà operativo tutti i giorni dalle 7.30 alle 22 nel periodo dal 15 ottobre al 31 marzo e dalle 7.30 alla mezzanotte per il periodo dal primo aprile al 14 ottobre. Il noleggio delle bici elettriche costerà un euro all’ora e l’utente potrà anche scegliere fra tre formule di abbonamento: giornaliero, settimanale ed annuale, oltre ad eventuali formule aggiuntive e promozioni che il Comune potrà eventualmente attivare.



“Per poter usufruire del bike sharing l’utente potrà utilizzare in autonomia il totem di gestione multifunzionale presente nella postazione di piazzale Statuto, dove si potranno anche ricaricare le tessere per l’utilizzo del servizio attraverso una carta di credito o un bancomat. La ricarica delle tessere avverrà con un importo minimo di 10 euro e massimo di 30”, spiega l’assessore all’ambiente Lorenzo Valentini, che ha seguito da vicino l’iter di avvio del progetto. “Per chi fosse sprovvisto di carta di credito e di bancomat, potrà rivolgersi allo sportello Urp del Comune, aperto lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 13. Il servizio partirà il primo agosto”.



Il servizio sulla Voce del 25 luglio
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy