you reporter

Salvaterra, Villa Valente cambia nome

Badia Polesine

villa[1].JPG

Villa Valente Crocco a Salvaterra

Villa Valente Crocco, a Salvaterra, è sempre più aperta al futuro, con una serie di nuovi progetti e, addirittura, una nuova intitolazione.



È passato poco più di un anno dall’inaugurazione della Villa, che ha visto la proprio rinascita anche alla presenza di don Luigi Ciotti, fondatore e leader di Libera.



Il prossimo ottobre, infatti, la villa cambierà nome e passerà da “Valente Crocco” (dedicata quindi agli ex proprietari dello stabile) e verrà ufficialmente intitolata al carabiniere Silvano Franzolin.



Franzolin, nato a Pettorazza nel 1941, svolgeva servizio a Enna, in Sicilia, nel 1982, quando venne ucciso nell’agguato mafioso noto come la strage della circonvallazione a Palermo, dove vennero uccisi, oltre a Franzolin, il boss mafioso Alfio Ferlito e i carabinieri Raiti e Di Barca.



Il servizio sulla Voce del 22 agosto

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl