you reporter

Stalking nei confronti della figlia, padre condannato

Giustizia

staling.jpg
Per due anni aveva perseguitato la figlia, con pedinamenti e appostamenti. Ora l'uomo, originario di Badia Polesine, è stato condannato a 10 mesi dal tribunale di Rovigo.



L'accusa è quella di stalking nei confronti della figlia, che all'epoca dei fatti aveva 15 anni. Dal 2012 al 2014 ha dovuto fare i conti con i pedinamenti del padre, che la seguiva in auto nel tragitto da scuola a casa, affiancandosi a lei per importunarla con dei gesti volgari.



Quando la incontrava per strada, invece, le indirizzava fischi o applausi, mettendola a disagio. L'uomo inoltre si appostava sotto l'abitazione dove vivevano sia lei che sua madre: un atteggiamento che aveva provocato alla ragazza un continuo stato di ansia.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl